Personalità

Serve la maschera?

Scritto da il gen 20, 2017 in Counseling, Evoluzione, Personalità | 0 commenti

Serve la maschera?

La maschera sicuramente può servire per ricoprire un ruolo, e svolge una funzione. Immagino ad esempio un poliziotto, un giudice, un avvocato, un medico… li vedo con la loro divisa e con gli atteggiamenti che sono consoni al lavoro che svolgono; ma…

Leggi tutto

Le cinque tipologie caratteriali

Scritto da il dic 2, 2014 in Conoscersi, Emozioni, Personalità, Salute | 0 commenti

Le cinque tipologie caratteriali

In bioenergetica le differenti strutture caratteriali vengono suddivise in cinque tipologie che presentano, come già detto dell’articolo precedente, diversi ingorghi energetici a diversi livelli del corpo, somatizzati sotto forma di tensioni croniche. L’analisi bioenergetica, ovvero la lettura del corpo, diventa elemento fondamentale per aiutare la persona sofferente a ripristinare il benessere. Ricordo ancora, come già scritto, che queste suddivisioni non classificano le persone ma aiutano a capire le tipologie difensive; inoltre, poiché ogni individuo ha una propria e unica modalità di...

Leggi tutto

Lettura del corpo

Scritto da il dic 2, 2014 in Conoscersi, Emozioni, Personalità, Salute | 0 commenti

Lettura del corpo

Come stai? Sto bene, grazie. Solamente dalle parole non si può capire se la persona dica o no la verità; spesso si dice quello che si vuole far credere. Guardando però al linguaggio del corpo possiamo capire di più. Se la persona sta davvero bene, avrà un’espressione vivace, gli occhi luminosi, dei movimenti “vivi”, una voce vibrante, un portamento eretto. Il loro contrario o, ad esempio, una testa reclinata, le spalle curve, un torace incavato e un’andatura lenta riflettono sentimenti di pesantezza e frustrazione. Molto spesso questi atteggiamenti che si assumono non sono il frutto di una...

Leggi tutto

Senso di inferiorità, volontà di prestigio e integrazione sociale

Scritto da il mar 19, 2014 in Conoscersi, Personalità | 0 commenti

Senso di inferiorità, volontà di prestigio e integrazione sociale

Il senso di inferiorità (che non è un complesso fintanto che non sia chiaramente nevrotico) è universale. Tutti lo possediamo perché siamo esseri umani. L’evoluzione della civiltà deve essere intesa, in una certa misura, come una sorte di compensazione, l’esito del grande sforzo dell’umanità per avere ragione della propria inferiorità. Dal momento che tutti abbiamo un senso di inferiorità, non lo si deve considerare come qualcosa di anomalo in sé. Al contrario, insieme alla volontà di prestigio, ci fornisce la principale fonte di energia motivazionale. Il problema sta nell’utilizzare questa...

Leggi tutto