La pelle, la nostra pelle!

Scritto da il gen 26, 2017 in Anti-age, Conoscersi, Naturopatia, Psicosomatica olistica, Salute | 0 commenti

pelleLa pelle ci delimita, ci protegge, ci difende, ci permette di conoscere il mondo e di entrare in relazione con gli altri, mostrando le nostre emozioni e sentimenti.

I cinque strati di cui la pelle si compone sono costituiti da cellule che si rinnovano ogni 28 giorni: questo ci porta all’importante tema simbolico della trasformazione e del rinnovamento, della vita e della morte, e della rinascita.

 

Le malattie della pelle spesso manifestano nel corpo i difficili momenti di passaggio e di trasformazioni profonde.

Brevemente alcune tabelle che ci presentano questo importante  organo di cui spesso ci occupiamo solo quando dobbiamo scegliere un cosmetico.

Funzioni della pelle:

– protettiva (barriera meccanica, agenti fisici, chimici,

   barriera immunitaria)

– sensoriale (dolore, tatto, temperatura, pressione, prurito)

– secretoria (cheratina, sebo, sudore, melanina)

– escretoria (eliminazione di sostanze tossiche)

– riassorbimento (di sostanze lipidiche)

– respiratoria


Pelle e identità:

– come specchio del divenire interiore (emozioni)

– dell’esperienza (rughe)

– dello stato di salute (fegato/intestino)

 

Significati simbolici della pelle:

– come delimitazione

– come definizione/limite

– come archetipo del finito

– come archetipo della protezione

– come mutamento e trasformazione

– come scambio/relazione

– come schema corporeo

– come sessualità (odore)

– come messaggio/riconoscimento

  (tatuaggi/abbigliamento)

 

 

Quando la pelle parla:

– nei momenti di cambiamento

– per problemi relazionali

– per problemi di identificazione

– nelle dinamiche emotive

– nelle dinamiche sessuali

 

Quando la pelle ha un problema valutiamo tutti questi aspetti.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *