Camminare nella luce

Scritto da il apr 6, 2014 in Evoluzione | 0 commenti

parabola1Nel vangelo di oggi c’è una metafora che mi fa riflettere. Di fronte alla preoccupazione dei discepoli che vedevano pericoloso per Gesù andare in Giudea dove già aveva rischiato di essere lapidato, Lui risponde: “Non sono forse dodici le ore del giorno? Se uno cammina di giorno, non inciampa, perché vede la luce di questo mondo; ma se cammina di notte, inciampa, perché la luce non è in lui”.

Per me è bellissima! :) Per non inciampare, per non sbagliare, dobbiamo avere la luce dentro e vedere la luce del mondo. Fuor di metafora cosa vuol dire? Secondo me, che senza la vera conoscenza, senza il contatto con la nostra parte più profonda e luminosa, senza essere sintonizzati con il creato, le creature e il Creatore, per quanto cerchiamo la felicità, brancoliamo proprio nel buio, la paura diventa la nostra emozione di base e ogni cosa si tramuta in ostacolo sul nostro cammino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *