Azione

Scritto da il feb 18, 2014 in Mi piace | 0 commenti

Azione

Non la rinuncia all’azione ma l’azione con distacco emotivo e in spirito di offerta.
Agire senza interessi egoici, con consapevolezza e per il bene di tutti.
Questo è un agire che non porta conseguenze e che non produce ostacoli sul nostro cammino evolutivo.

Questi insegnamenti sono tratti da una grande opera sacra indu, la Bhagavad-Gita
Riporto i versi 38 – 47 e 48 del 2° capitolo:

  • Combatti per dovere, senza considerare gioia o dolore, perdita o guadagno, vittoria o sconfitta così facendo non incorrerai mai nel peccato.
  • Tu hai il diritto di compiere i tuoi doveri prescritti, ma non di godere dei frutti dell’azione. Non considerarti mai la causa dei risultati delle tue attività e non cercare mai di sfuggire al tuo dovere.
  • Compi il tuo dovere con equilibrio, o Arjuna, senza attaccamento al successo o al fallimento. Tale equanimità si chiama yoga.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *